Faccette dentali, otturazioni, intarsi e corone: parliamo di odontoiatria adesiva

Una branca dell’Odontoiatria moderna piuttosto interessante è quella della odontoiatria adesiva .
Con odontoiatria adesiva facciamo riferimento a tutta quella fetta di riabilitazioni protesiche e < a href="https://www.studiosornig.it/servizi/conservativa">conservative che sfruttano i principi dell’adesione cioè il legame chimico tra dente e materiale da restauro. A tale riguardo possiamo elencare diverse applicazioni dell’odontoiatria adesiva:

  • Restauri conservativi diretti - comunemente conosciuti come otturazioni e ricostruzioni - che si eseguono in caso di piccole fratture coronali o sbeccature degli elementi dentari o ancora per ripristinare parte del dente mancante in caso di lesioni cariose.
  • Restauri conservativi indiretti che possiamo suddividere in:
    • Faccette dentali che si eseguono per ripristinare estetica e funzione nei denti anteriori
    • Intarsi dentali che i eseguono per ripristinare estetica e funzione nei denti posteriori
  • Corone metal free che si eseguono per ripristinare estetica e funzione nei denti posteriori in caso di denti già protesizzati o nel caso in cui gli elementi dentari non abbiano sufficiente tessuto residuo per eseguire restauri conservativi diretti o intarsi

“Ma quanto costa?”

Questa domanda torna frequente, specialmente online, quando tocchiamo questi argomenti. Come sempre la risposta è “dipende”.
Il tipo di intervento e i materiali impiegati vanno valutati caso per caso. La visita per definire tali necessità è gratuita presso il nostro studio ma il restauro può avere dei prezzi variabili e dipende anche se vengono scelti materiali semplici o più complessi.
È bene non fidarsi quindi di messaggi promozionali che si trovano soprattutto in rete perché un intervento corretto va sempre calibrato sulle reali esigenze del paziente.